Warning: Declaration of PLL_Walker_List::walk($elements, $args = Array) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /web/htdocs/www.edares.it/home/wp-content/plugins/polylang/include/walker-list.php on line 53
  • Home
  • About us
  • Services
  • Shopping
  • Portfolio
  • Openings
  • Contact

Il Retail del futuro sarà in aeroporti e stazioni

Sole 24Ore, 19 novembre 2018

Italia tra i protagonisti del Mapic. The International retail property market, l’appuntamento più importante dell’anno per il mondo del real estate legato alla distribuzione commerciale e alle strategie dei maggiori brand internazionali.

Una kermesse di tre giorni a tempo pieno, che si è chiusa venerdì scorso, con la partecipazione di 8.600 addetti ai lavori proveniente da 80 paesi.

“L’Italia si è rivelata essere il secondo protagonista, dopo la Francia, del Mapic – ha spiegato al Sole 24 Ore Francesco Pupillo, deputy director di Mapic markets – con 1.100 partecipanti ed eventi significativi in termini di summit e convegni, è la seconda community, con ben due padiglioni, entrambi sponsorizzati da Ice, il primo con Cncc, il secondo con Confimprese”. Peccato, però, che non abbia portato a casa nessun Mapic Award, gli Oscar dell’immobiliare commerciale. A fare invece il pieno dei premi sono stati Francia, Stati Uniti e Cina.

Shopping con intrattenimento

Se ci sono due temi emersi chiaramente nell’edizione 2018 di Mapic è che l’entertainment la fa sempre più da padrone nelle esperienze di shopping e che il turismo trova il suo volàno nelle possibilità shopping esclusive. Un dato, in particolare, ha tenuto la scena del Mapic. ” Se già l’attuale percentuale di superficie lorda dei centri commerciale e degli spazi distributivi è salita al 25% – ha spiegato Pupillo – nel giro di un quinquennio sarà al 50%.

Come dire: senza divertimento non c’è shopping che tenga. Tutti i progetti di nuovi retail center presentati al Mapic evidenziano una componente di entertainment e di food&beverage (altro tema prevalente) fondamentale. In tutto ciò le aree di transito la faranno da padrone: ” Un’area di transito di domani coprirà tutte le funzioni fondamentali_ ha detto Alessandro Zanotti di Accenture_: tecnologia, wellness, retail e smart shopping. Aeroporti e stazioni saranno la calamita in grado di attrarre i compratori nei centri commerciali e nelle vie dello shopping. Equinox per esempio è un brand del wellness che si integra con le esperienze di shopping.

Raccontare l’esperienza

” La nostra vision si basa sul creare ricordi attraverso uno storytelling ispirazione – ha spiegato Jamie Tayler di L’occitane en Provence – Stiamo utilizzando la realtà virtuale nel nostro punto vendita sulla Fifth Avenue a New York come parte di questo storytelling.

Non basta più essere un negozio, bisogna essere un flagship experiential centre”. Il retail è, e sarà sempre più, un potenziatole del turismo.

Evelina Marchesini